sabato 18 febbraio 2012

Incancellabile




Senza nome
incurabile coma una malattia tenace,
indelebile come china sulla pelle,
sei sopra il mio desiderio d'amare
ma soggiaci nelle mie paure...
E cerco ancora di liberarmi da questa gabbia
che mi rinchiude lontano da te...
Come farò ad amarti
se perfino il mondo si fa cratere
per distanziarmi da te?...
Scrivo sui tasti consumati
di un portatile,
unica finestra in cui ti posso ammirare,
sognare,
desiderare,
come l'impossibile mai...
Senza nome da pronunciare a voce alta
io
sto bisbigliando te,
sei la mia più bella preghiera,
sei l'amore,
il paradiso
visto da questo inferno...

you're my most beautiful prayer
you are my love
my love
my dream prayer

Corrado
19/02/2012

Io posso volare




Come un Angelo ferito
non potevo più volare
e da quaggiù il cielo è solo nostalgia,
nostalgia e prigione...
e così ho atteso
che il ghiaccio portasse via il dolore
e che un nuovo sole
mi donasse nuove piume
che timide stanno crescendo
ora.
I Can Fly
I can touch the sky again
now
I can try the wing
to share the immensity
now...
now...

Corrado
18/02/2012

domenica 12 febbraio 2012

Angelo sulla neve




E sei tornata all'improvviso
così come un Angelo del paradiso
sei scesa sulla neve
per strapparmi un sorriso...

io incredulo ti ho ammirato da lontano
come si ammira un miraggio,
in fretta prima che scompaia
in questo deserto bianco...

e sei tornata all'improvviso
portandomi nuovi pensieri d'amore
io che ad esso avevo rinunciato
gettandolo lontano...

avrei voluto scaldarti
e dirti che ho visto la tua malinconia,
avrei voluto non mandarti via
ma sono rimasto alla finestra
lasciandoti volar via.

Corrado
12/02/2012

giovedì 9 febbraio 2012

SOS



Quand'ero piccolo avevo sogni grandi e impossibili. Io capitano di una grande nave annunciavo al mondo la mia battaglia contro le ingiustizie e gli orrori dei potenti.
Vivevo di solitudine gioendo per una canzone degli Abba o di Ivan Graziani che riecheggiavano dal bar di sotto. Ero il capitano perduto in un pianeta alieno e più che sogni i miei erano sos lanciati verso il cielo.
Cos'è rimasto di quel ragazzino dentro me, me lo chiedo spesso.
La vita porta spesso ampie delusioni ad ogni angolo e strappa via le persone che ami... questo è quello che ho imparato, anche se mi ostino ogni tanto a sognare ancora... ma sempre meno... sempre meno.

Scivola via questa vita
sembra sabbia tra le dita umide
e piccoli granelli fastidiosi
restano in me
ora che è così timida la mia speranza...
Scivola via la mia voglia di sognare
lascia posto a una realtà fatta di muri
e silenzi nascosti da sorrisi opachi,
lentamente si sta spegnendo il segnale
del mio inutile sos.

Corrado
10/02/2012

mercoledì 8 febbraio 2012

La voce del mio silenzio




Il giorno in cui smisi di amare
era freddo e bianco di neve calpestata
aveva un cappotto brillante di ghiaccio
e il mio cuore lo macchiava
di rosso sangue.

Il giorno in cui smisi di amare
ebbi parole taglienti
anch'esse sembravano fredde e bianche
ma erano parole che nascondevano il fuoco
che bruciavano come il ghiaccio.

Il giorno in cui smisi d'amare
fu l'inizio di una lunga notte
e il sole che avevo offeso si voltò
andandosene lontano per non sentire un altro
ti amo.

Corrado
09/02/2012

lunedì 6 febbraio 2012

La bolla



Vivo in una bolla temporale
dove passato e futuro non esistono
e dove un eterno presente
riavvolge il tempo ogni mattino...
E non ci sono pensieri nuovi
ma solo suoni e parole
ormai ripetute come cantilena...
Fuori il tempo si è ghiacciato,
come un inferno dantesco
ghiaccia anche le lacrime
che ormai sono solo un ricordo
nostalgico

I love you,
but
I don't remember you!

Corrado
07/02/2012